Calcioscommesse, il Grosseto prova a difendersi utilizzando una frase che inchioderebbe Iaconi…

Andrea Iaconi

Continua la querelle nell’ambito del calcioscommesse tra il Grosseto e Andrea Iaconi, attuale ds del Brescia e all’epoca del fattaccio dirigente del club toscano. Il Grosseto rischia seriamente la retrocessione d’ufficio in Lega Pro (la sentenza giovedì mattina), ma intanto si cercano appigli per provare ad alleviare la propria situazione. Come riportato in un’intervista effettuata dal ‘Corriere Maremmano’ a un capo ultras del Grosseto, ci sarebbe una frase dell’ex ds grossetano che potrebbe inchiodarlo e di conseguenza alleggerire le accuse nei confronti della società del presidente Camilli. Il capo tifoso in particolare avrebbe dichiarato di essere stato contattato da Iaconi, il quale avrebbe detto chiaramente, in occasione della partenza per quella famosa partita incriminata Ancona-Grosseto, di ‘risparmiarsi il viaggio, che tanto è un pareggio scontato’. Il giallo continua.

Notizie Correlate

Commenta