Atalanta-Ternana, le immagini e il racconto della giornata!!

Fratellanza, aggregazione, solidarietà, rispetto, amicizia e tanto altro ancora. Ci sono valori tramandati nel tempo che uniscono e si rafforzano nonostante la distanza o magari la categoria di militanza. Le tifoserie di Atalanta e Ternana sono legate infatti da un rapporto fraterno dalla durata ultradecennale. L’amichevole disputata sabato tra le due squadre è terminata 1-0 sul campo con rete di Simone Tiribocchi. Ciò che si è concretizzato prima, durante e dopo l’incontro ha visto ambo le rappresentanze protagoniste nel ricordo di Gianni De Florio, indimenticato supporter rossoverde scomparso da qualche settimana. Nella sua figura è vissuta la giornata rossoverdeneroblu essendo stato uno degli storici fautori del gemellaggio che abbraccia idealmente la “Dea” con il “Drago”. Tutto è cominciato al “Chiringuito” di Bergamo Alta nel primo pomeriggio di sabato. Il pulmann dei tifosi della Ternana è stato accolto dai bergamaschi con rinnovato entusiasmo e passione unica nel suo genere. Da Terni sono partite anche numerose macchine per celebrare ulteriormente questa splendida amicizia. I quattro colori dominanti hanno sventolato nel locale all’aperto con il sound in stile “deep house” di sottofondo. Quando si è partiti con destinazione “Atleti Azzurri d’Italia” una carovana di scooter ha accompagnato il bus rossoverde fino allo stadio. Prima però il tributo a Gianni De Florio, commosso quando partecipato da tutti i presenti. Le due tifoserie si sono separate momentaneamente: quella umbra si è sistema nel settore ospiti, i padroni di casa si sono assiepati sulle proprie gradinate. Il tifo è stato incessante con cori e striscioni in omaggio ai rispettivi “fratelli”. La rete del “Tir” ha spezzato l’inerzia del match dopo 4’ di gioco che si concluderà sul risultato di 1-0. Quando le luci si sono spente sul test amichevole ce ne sono altre che hanno illuminano il capoluogo bergamasco: una notte intera  per poter consolidare ulteriormente il gemellaggio, senza mai dimenticare chi lo ha reso possibile. Infine il saluto che sa di arrivederci a presto: chi ha vissuto questa giornata difficilmente la scorderà. In un calcio troppo spesso sconvolto dagli scandali il vero spettacolo è quello che si vive oltre il terreno di gioco: e allora “The show must go on” fratelli ternani e atalantini!!

Tommaso M. Ferrante

Notizie Correlate

Commenta