Calcioscommesse, Presidente Camilli: ”Giustizia forte solo con i deboli”

Piero Camilli

 

Piero Camilli, presidente del Grosseto, si sfoga contro la giustizia sportiva che, dopo le richieste fatte ieri del Procuratore federale Stefano Palazzi, potrebbe retrocedere il suo club in Lega Pro: “Sono deboli con i forti e forti con i deboli – dice il n.1 maremmano, entrando nell’ex Ostello della Gioventù del Foro Italico dove è in corso il processo al Calcioscommesse – i tifosi del Grosseto sanno chi sono, mi batto per la squadra e sono una persona per bene. Speranze? Non dipende da me. Io sono qui per difendermi”.

Notizie Correlate

Commenta