Calcioscommesse, ecco cosa rischia Conte dopo il rifiuto del patteggiamento

Antonio Conte

 

Dopo la negativa giornata di ieri sul caso calcioscommesse per l’allenatore della Juventus Antonio Conte, con il rifiuto della Commissione Disciplinare al patteggiamento di una squalifica di tre mesi, oggi si riprende col processo a Roma, all’ex Ostello della Gioventù del Foro Italico, per quel che riguarda l’inchiesta della Procura di Cremona. Gli avvocati Antonio De RenzisLuigi Chiappero, legali del tecnico della Juventus e del suo vice Angelo Alessio, sono arrivati a Roma nel primo pomeriggio per cercare di riformulare una strategia secondaria. Gli avvocati, giunti direttamente da Torino, non hanno svelato quale sarà la loro linea difensiva da presentare alla Commissione Disciplinare, ma secondo indiscrezioni, si proverà a chiedere cinque mesi di squalifica, due in più del patteggiamento, per cercare di ridurre al minimo la lontananza dalla panchina per l’allenatore che ha riportato lo Scudetto in casa juventina dopo anni di buio.

Fonte: JuveLive

di Marco Orrù

 

Notizie Correlate

Commenta