Genoa, rottura fra Lo Monaco e Preziosi. Ecco i motivi

Pietro Lo Monaco

 

Quando ci fu la firma sul contratto di Pietro Lo Monaco come nuovo DG del Genoa si facevano già le ipotesi su quanto sarebbe durato il matrimonio con Enrico Preziosi. Due personalità forti che hanno finito per scontrarsi quasi da subito e fino a ieri, quando un incontro fra i due ha praticamente sancito il divorzio, dopo soli due mesi. Preziosi aveva detto che avrebbe fatto un passo indietro, stanco di questo calcio, dopo l’ultima stagione disastrosa del suo Genoa, tra l’incubo Serie B, il calcioscommesse e l’invasione ultrà in Genoa-Siena. Ha quindi delegato tutto a Lo Monaco che anche a Catania non era un semplice DS, ma un factotum, anche se pure lì ha finito per andare in contrasto col Presidente Pulvirenti, seppur dopo 7 anni. Ma Preziosi non si è affatto tirato indietro e praticamente ha continuato a svolgere le trattative in prima persona andandosi a scontrare con l’ex Catania. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la cessione in prestito di Perin al Pescara, con il Presidente che ha spinto da tempo per fargli fare un altra esperienza in prestito dopo quella di Padova, mentre il DG voleva che rimanese a giocarsi il posto con Frey. Manca l’ufficializzazione, ma questo matrimonio non s’ha da… proseguire.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta