Serie B, la panoramica dei probabili futuri portieri della cadetteria

Arcari grande protagonista nel campionato scorso con il Brescia

L’ultimo baluardo difensivo. Sempre sotto l’occhio vigile della critica il ruolo del portiere riveste un’importanza intrinseca in ogni tipo di squadra, senza distinzione di categoria. Nella serie cadetta lo scorso anno molte compagini hanno puntato (a ragione) su estremi difensori giovani i quali hanno dimostrato di sapersi ben disimpegnare ogni qual volta chiamati in causa. Ci si appresta a vivere un torneo sulla stessa falsa riga di quello precedente: diamo un’occhiata panoramica alla probabile geografia dei portieri 2012-2013 per ciò che concerne la Serie B, dove ad ogni compagine assegneremo il possibile titolare. Nell’Ascoli Enrico Guarna, nonostante le sirene di mercato dovrebbe rimanere a difendere i pali bianconeri, il ritorno di Eugenio Lamanna nel Bari è stato salutato con rinnovata soddisfazione dalla società galletta e dagli sportivi, per il Brescia ci sarà ancora il record man Michele Arcari mentre Emanuele Belardi dovrebbe essere il nuovo titolare del Cesena. Se il Cittadella punterà di nuovo su Alex Cordaz il ritorno alla casa madre di Belec ha segnato il cambio virtuale sulla porta del Crotone: l’esperto Emanuele Concetti sarà il nuovo numero 1 rossoblu. L’ottimo finale di campionato coronato con il rigore decisivo neutralizzato a Paolucci nel play out di ritorno contro il Vicenza ha incoronato Renato Dossena il portiere titolare dell’Empoli, per il Grosseto ecco Nicolas Bremec lo scorso anno più volte decisivo con la casacca del Taranto. E’ tempo di conferme per Hellas Verona e Juve Stabia, i primi si affideranno ancora a Rafael, mentre le vespe opteranno ancora sul giovanissimo Andrea Seculin (classe 1990). Per il Lecce Massimilano Benassi e per il Livorno Alfonso De Lucia gli estremi difensori di fiducia, mentre ci saranno due new entry, splendidi protagonisti della scorsa stagione, per Modena e Novara ovvero Simone Colombi (1991) e Francesco Bardi (1992). Per loro tornei passati con Juve Stabia e Livorno in grande evidenza. Dopo la felice parentesi di Perin il Padova proseguirà sulla linea verde:  Marco Silvestri anno 1991 dal Chievo dopo l’esperienza alla Reggiana. La Pro Vercelli schiererà nuovamente Alex Valentini mentre la Reggina si affiderà a Paolo Baiocco, ex Siracusa. Le due neopromosse Spezia e Ternana hanno scelto estremi difensori classe 1991 per il ritorno in cadetteria, si tratta di Alessandro Iacobucci e Alberto Brignoli i quali rimpingueranno la banda delle nuove leve per la cadetteria, con la felicità di Devis Mangia che avrà la possibilità di ponderare con oculatezza la scelta del portiere dell’Under 21. Infine Rubinho dovrebbe essere in nuovo numero 1 del Varese, mentre il confermato Vincenzo Aridità quello della Virtus Lanciano.

Notizie Correlate

Commenta