Verona, Mandorlini: “Non voglio parlare di Serie A”

Andrea Mandorlini

“Non voglio parlare di Serie A. Stiamo facendo bene sul mercato, ma ciò che conta è fare bene. Se lo faremo allora arriveranno anche i risultati”. Andrea Mandorlini mantiene il profilo basso nella prima conferenza stampa della stagione, nonostante il suo Verona sia necessariamente considerato tra le favorite alla promozione dopo i playoff raggiunti lo scorso anno e anche visto l’andamento del calciomercato. “Sappiamo che non possiamo più nasconderci, non saremo una sorpresa. La società sta lavorando con grande dedizione per allestire una squadra molto competitiva. Sono rimasti giocatori importanti, altri sono partiti, altri ancora sono arrivati e arriveranno. Non sarà un campionato facile, ci sono anche altre squadre molto attive sul mercato, penso allo Spezia in particolare. E’ vero, sono arrivati giocatori offensivi più adatti al mio 4-3-3, ma la squadra è nuova, ci sarà molto da lavorare. Tachtsidis? Fa piacere vederlo in una grande squadra. Ho un po’ di rammarico a non averlo più qui ma con Bacinovic abbiamo trovato grandissima qualità. Fatic? E’ una scommessa, un giocatore che negli ultimi anni ha trovato poco spazio. Potrebbe essere il momento del suo rilancio definitivo. Gomez attaccante centrale? Anche l’anno scorso lo abbiamo provato in quel ruolo, ma giocando con il 4-3-3 serve una punta di peso. Sforzini? E’ un gran giocatore, ci farebbe comodo, è inutile nasconderlo”.

Notizie Correlate

Commenta