Padova, la presentazione della nuova stagione: le parole dei protagonisti

Un inizio trionfale quello del Padova. Nel giorno dell’inizio ufficiale della nuova stagione e della presentazione delle nuove maglie con dirigenza e nuovi acquisti al completo, hanno parlato tutti i protagonisti di questo inizio d’estate biancoscudata.

Il presidente Cestaro ha detto: “Tre milioni di turisti? E non potremmo chieder loro un euro a testa? Complimenti mister Pea, e complimenti ai giocatori appena arrivati. Salvatori e Baraldi hanno fatto un ottimo lavoro e hanno parlato benissimo dei nuovi arrivati. Siamo un’azienda ma soprattutto una grande famiglia, credo che ci si possa lavorare divertendosi… Sarà un anno buono. Chiediamo di dedicare a questa maglia tutta la vostra passione! Mi auguro che vi troviate bene è che facciate bene il vostro lavoro! Grazie a tutti, sarà un successo perché per me lavorare bene insieme è già un successo… E cerchiamo di far spettacolo vincendo! E ascoltate i messaggi del nostro “capellone” (riferito a Pea, che ride, ndr)… Grazie a tutti. Cuffa e Cano? Questo modo di lavorare mi crea dei problemi affettivi, perché devo staccarmi da giocatori a cui voglio bene. Cano è un ragazzo eccezionale, ma ci sono delle scelte tecniche che non posso discutere. Poi alcuni sono nelle mani dei giudici, magari si arrabbieranno ma sbagliare si può, e per quanto riguarda Cutolo e gli altri si sono sbagliati. Non so se sia una giustizia o un’ingiustizia, ma fanno tutto con troppa facilità… Ringrazio tutti i giocatori che sono passati a Padova e che hanno dato l’anima per questa maglia”.

Poi è stata la volta dei nuovi acquisti. Il primo a prender parola è stato Rolf Feltscher il quale ha dichiarato: “Sono veramente felice di essere qua, abbiamo grandi obiettivi e vogliamo raggiungerli. Mi sono subito integrato! Dobbiamo iniziare sin da subito ad allenarci bene per arrivare pronti all’inizio della stagione. Le mie caratteristiche? Sono difensore centrale o laterale, poi mi vedrete in campo… Sono in Italia da due anni e mezzo! Esterno dei 5 di centrocampo? L’ho fatto in passato ma nell’ultimo anno ho sempre giocato nella difesa a tre…”

Ze Eduardo: “Siamo una squadra forte e competitiva, ed è un piacere farne parte. Voglio vincere col Padova! Il mio ruolo? A centrocampo, mezzala o esterno. I tifosi biancoscudati sono passionali, spero di fare un buon lavoro e piacer loro! I fischi in Padova-Empoli? Tutto passato, ho anche chiesto scusa ai tifosi del Padova”.

Babacar: “Sono davvero contentissimo di aver sposato questo progetto! Bello venire a giocare in una squadra giovane come Padova! Ho giocato due anni con De Vitis nelle giovanili della Fiorentina… Prandelli? E’ importantissimo per me, mi ha aiutato tanto… Quanti gol farò? Io dico 15, ma con l’aiuto della squadra voglio farne 20 per andare in A! Questo Padova farà bene, ne sono certo! Il mio idolo? Mi ispiro molto a Benzema… L’esperienza in Spagna? Negativa, non mi sono trovato bene… La mia qualità? Giocare liberamente in campo. Difetti? Ne ho, e dobbiamo migliorarli…”

 

Notizie Correlate

Commenta