Piero Camilli

 

”Sono tranquillissimo”. Lo ha dichiarato il presidente del Grosseto, Piero Camilli, entrando in Procura federale per rispondere al suo presunto coinvolgimento nella vicenda del Calcioscommesse. Il numero 1 del club toscano dovrà chiarire la sua posizione nelle presunte combine di Salernitana-Grosseto e Ancona-Grosseto dell’aprile 2010.

di Marco Orrù