Calcioscommesse, Conte ascoltato per quattro ore: “Felice di aver detto la verità”

Era Antonio Conte il nome più importante nella lista delle audizioni in programma oggi in Procura Federale sulla vicenda calcioscommesse. Il tecnico della Juventus è stato ascoltato per quasi quattro ore, a proposito delle presunte combine di Novara-Siena del 30 aprile 2011 e di Albinoleffe-Siena del 29 maggio 2011, per le quali è stato tirato in ballo dal ‘pentito’ Filippo Carobbio. “Sono sereno e felice di aver detto la verità – le poche parole di Conte ai giornalisti all’uscita dalla Procura, intorno alle 19 -. Ora sono contento di poter tornare in Val D’Aosta a fare quello che mi riesce meglio, cioè allenare la Juve”.

Notizie Correlate

Commenta