Calcioscommesse, parzialmente accolti 7 ricorsi: buone notizie per Pescara, Novara, Reggina e Albinoleffe

La Corte di Giustizia Federale ha emesso le sentenze di secondo grado relative al processo sportivo sul calcioscommesse. Dei 47 ricorsi presentati da club e tesserati ed esaminati dall’organo presieduto da Gerardo Mastrandrea, solo 7 sono stati parzialmente accolti. In particolare, è stata cancellata la penalizzazione di 2 punti inflitta al Pescara, che dovrà invece pagare solo 30.000 euro di ammenda. Migliorano anche le situazioni di Novara e Reggina, le cui penalizzazioni sono state ridotte da 4 a 3 punti, Albinoleffe (da 15 a 9) e Monza (da 5 a 4). Tra i tesserati, gli unici a vedersi ridotta la squalifica sono stati Franco De Falco e Gianluca Nicco: 1 anno con ammenda di 30.000 euro in luogo della sentenza di primo grado di 3 anni e 9 mesi per il primo e 3 anni per il secondo. Respinti o inammissibili tutti gli altri ricorsi.

Notizie Correlate

Commenta