Torino, Antenucci: “Evidentemente non mi volevano, ma io lascio le porte aperte…”

Mirko Antenucci

Dopo il sorprendente esito delle buste col mancato riscatto da parte del Torino, Mirko Antenucci non nasconde la delusione per essere stato di fatto scaricato dal club con cui aveva ottenuto la promozione in Serie A, a vantaggio del Catania. “Il Catania non l’ho mai sentito, per questo non mi aspettavo di tornare – ha detto l’attaccante a ‘La Stampa’ -. Posso andare in giro a testa alta. Qualcun altro, non lo so. Mi sto ancora chiedendo perché sia successa una cosa simile. Purtroppo non toccava a me decidere. Il Torino? Nessuno s’è fatto vivo. Evidentemente qualcuno non mi voleva poi così tanto. Magari poi i due club ne riparleranno tra qualche giorno, lo spero ma non so quanto sia possibile. Comunque, io al Toro le porte le lascio sempre aperte. In questo anno e mezzo sotto la Mole sono cresciuto, maturato, migliorato, diventato un giocatore completo. Ma ora non potrò coronare il mio sogno: quello di continuare con la maglia granata anche in Serie A. Era un campionato che sentivo particolarmente mio”.

Notizie Correlate

Commenta