Calcioscommesse Sampdoria, la società impugna la sanzione

La Sampdoria ha reso nota la decisione di impugnare la sanzione di 50.000 euro comminata alla società per il coinvolgimento di Cristian Bertani nel calcioscommesse. L’impugnazione sarà depositata domani, come informa il comunicato apparso sul sito ufficiale:
“In merito alla sanzione da parte della Commissione Disciplinare nell’ambito della vicenda calcio-scommesse, l’U.C. Sampdoria informa che, nella giornata di domani, mercoledì 20 giugno, depositerà un’impugnazione in cui verrà contestata la fondatezza di questa pericolosa ed inusitata forma di responsabilità ‘retroattiva’ per fatti commessi da un giocatore prima del suo tesseramento.

Punire un club per illeciti pregressi, commessi cioè da un calciatore mentre vestiva una diversa maglia, significa pretendere l’impossibile dalle società sportive.

Le società di calcio devono fare adeguata prevenzione, ed è giusto che vengano introdotti sistemi avanzati di vigilanza e controllo, ma è inverosimile che possano assumere un obbligo investigativo sul passato dei propri calciatori”.

Notizie Correlate

Commenta