Calcioscommesse, il Grosseto denuncia Alfieri

Con una nota apparsa sul proprio sito ufficiale, il presidente del Grosseto, Piero Camilli, ha annunciato la volontà di intraprendere azioni legali contro Alfieri, giornalista de ‘La Nazione’, il quale aveva citato la società toscana in merito all’indagine sul calcioscommesse.

La nota recita: “Al fine di evitare equivoci ed interpretazioni distorte sulle varie fasi gestionali dell’U.S. Grosseto F.C., sia sul mercato in entrata ed uscita, che sull’allestimento della squadra per la stagione 2012/2013, tengo a precisare che tutto quello che viene riportato negli articoli de “La Nazione” a firma di tale Alfieri è frutto di fervida fantasia ed immaginazioni varie.
Nessun rappresentante della società nei vari gradi ha rapporti con il signore in questione, che anzi viene considerato come nemico vero dell’U.S. Grosseto F.C. al punto che la stessa si è vista costretta a sporgere denuncia nei confronti del suddetto per le fantasiose e calunniose affermazioni in ordine al cosiddetto “calcio scommesse”.
Sono molto dispiaciuto che il suddetto, dopo “l’uscita?” da altra testata, abbia trovato asilo presso “La Nazione”, testata che stimo nelle varie componenti e con cui ho sempre avuto un rapporto di sincera ed amichevole collaborazione negli ormai 12 anni della mia presidenza dell’U.S. Grosseto F.C.”.

Notizie Correlate

Commenta