Calciomercato Brescia, Corioni: “El Kaddouri? 3 milioni sono pochi. Piuttosto rimane fermo un anno”

Gino Corioni

Corioni non ci sta a perdere i suoi gioielli e alza la voce. Se è nota la volontà di riscattare Diamanti, in comproprietà col Bologna, ora il presidente del Brescia fa scudo anche contro la Juventus, in procinto di acquistare il giovane talento belga El Kaddouri, con il quale ha già trovato un accordo sull’ingaggio.

Corioni però è duro sulla questione, sia con la società bianconera sia col giocatore, dichiarando: “3 milioni? Sono pochi, ne voglio di più”, sbotta il patron, che poi, sulla possibilità di perdere il giocatore a parametro zero nel prossimo anno (il contratto di El Kaddouri scade nel giugno del 2013), aggiunge: “Vorrà dire che rimarrà ancora un anno con noi…”.

Dal Belgio puntuale arriva poi la risposta dello stesso El Kaddouri che dichiara: “Non vedo perché si debba litigare. Io resto sereno, mi hanno detto che a inizio settimana si farà tutto. Sono grato al Brescia, ma anche loro devono comportarsi bene con me. Non mi dimentico che un anno fa seppi solo due giorni prima del ritiro che dovevo aggregarmi al gruppo, dopo che c’era stata anche la possibilità che venissi nuovamente girato in prestito”.

Notizie Correlate

Commenta