Livorno, la salvezza degli amaranto in ricordo di Piermario Morosini

La salvezza raggiunta in onore di Piermario Morosini. La stagione del Livorno è stata caratterizzata dallo scomparsa dello sfortunato calciatore amaranto avvenuta durante l’incontro di campionato contro il Pescara. I labronici nonostante le comprensibili difficoltà di natura psicologica nel proseguire la stagione sono stati capaci di centrare la permanenza nella seconda divisione all’ultimo tuffo e senza bisogno di ricorrere agli spareggi. Sono stati 48 i punti conquistati dai toscani di questi 21 all’Armando Picchi e 27 in trasferta (media punti rispettivamente di 1 e 1.29 a partita). Il capocannoniere del Livorno è stato Paulinho autore di 13 centri in 38 gare di campionato con 3362 minuti giocati. Nel corso del torneo tre i cambi in panchina: Walter Alfredo Novellino, Armando Madonna e Attilio Perotti si sono avvicendati alla guida degli amaranto.

Notizie Correlate

Commenta