Italia-Croazia, tabellino e cronaca del match

L’Italia di Cesare Prandelli perde una grande occasione per mettere sui giusti binari la qualificazione ai quarti di finale di Euro 2012 e complica il suo cammino nella competizione continentale. Partita intensa e rognosa quella contro la Croazia, squadra organizzata e agonisticamente non seconda a nessuno. Primo tempo di buona Italia, che produce buon gioco e, dopo aver clamorosamente sprecato con Marchisio e avuto qualche altra potenziale occasione con Balotelli, finalizza su punizione con Andrea Pirlo al minuto 39. Ripresa che però si apre con la Croazia all’attacco e al 72′ cross dalla sinistra, mancato intervento di Chiellini e Mandzukic che da due passi non sbaglia: 1-1. Occasioni da una parte e dall’altra che però non fruttano clamorose occasioni: il pareggio si trascina fino al fischio finale di Webb. Ora l’Italia sarà costretta a battere l’Irlanda e sperare in un risultato favorevole in Spagna-Corazia.

 

Italia (3-5-2) – Buffon; Bonucci, De Rossi, Chiellini; Maggio, Marchisio, Pirlo, T.Motta (63′ Montolivo), Giaccherini; Balotelli (69′ Di Natale), Cassano (83′ Giovinco). A disposizione – De Sanctis, Sirigu, Ogbonna, Balzaretti, Abate, Nocerino, Diamanti, Borini. Allenatore: -Prandelli.

Croazia (4-4-2) – Pletikosa; Srna, Corluka, Schildenfeld, Strinic; Rakitic, Vukojevic, Modric, Perisic (68′ Pranijc); Mandzukic (94′ Kranjcar), Jelavic (83′ Eduardo). A disposizione – Subasic, Simunic, Buljat, Vrsaljko, Vida, Badelj, Dujmovic, Kalinic, Kelava

ARBITRO: Howard Webb (ENG)

MARCATORI: 39′ Pirlo (I), 72′ Mandzukic (C)

AMMONITI: 56′ Thiago Motta (I), 80′ Montolivo (I), 86′ Schildenfeld (C)

Notizie Correlate

Commenta