Italia-Croazia, Albertini: “C’è delusione ma non scoramento”

Il vicepresidente federale Demetrio Albertini parla ai microfoni della Rai dopo Italia-Croazia: “Siamo arretrati troppo e quindi sembrava avessimo paura, non costruivamo come nel primo tempo e loro hanno sfruttato l’unica palla gol che hanno avuto. Ora pensiamo solo a quello che possiamo fare noi, che è vincere la nostra partita. Sappiamo che è alla nostra portata. Oggi con un pizzico di fortuna in più potevamo ipotecare la qualificazione, invece dobbiamo vincere la prossima. Balotelli? Oggi ha calciato parecchie volte, non ha centrato la porta ma è stato pericoloso, è un giocatore su cui il mister punta molto. L’umore dello spogliatoio? C’è delusione solo ed esclusivamente per aver perso un’occasione, ma non c’è scoramento, sappiamo quello che dobbiamo fare e quindi i ragazzi sono concentrati”.

Notizie Correlate

Commenta