Gubbio, l’amara retrocessione dopo aver toccato il paradiso

L’avevano attesa dalla stagione 1947-1948 la serie cadetta a Gubbio. I rossoblu però sono tornati in Lega Pro a distanza di un campionato dall’impresa di quello precedente. Il penultimo posto della generale e i 32 punti in graduatoria sono coincisi con l’amara retrocessione dopo quattro cambi in panchina: Fabio Pecchia, Gigi Simoni, Marco Alessandrini e Luigi Apolloni. Allo stadio Barbetti gli umbri si sono espressi al meglio conquistando 25 punti (1.19 a partita) mentre disastroso è stato il cammino in trasferta con appena 7 punti conquistati e una media di 0.33. Infatti solo alla 36° giornata è arrivata la prima vittoria esterna degli eugubini maturata contro il Sassuolo dopo 4 pareggi e tredici sconfitte. Il capocannoniere del campionato del Gubbio è stato Daniel Ciofani autore di 8 centri in 37 gettoni di presenza con 3032 minuti in campo.

Notizie Correlate

Commenta