Calciomercato Torino, tra prestiti e comproprietà: rischio buste per Antenucci, Guberti e Odu andranno via, Basha rimarrà

Mirko Antenucci

 

Prestiti e comproprietà. Il Torino dovrà lavorare molto per stabilire chi rimarrà e chi andrà via, rispetto alla stagione scorsa. Molte sono le situazioni in bilico, a partire da quella più importante che riguarda Mirko Antenucci, capoccannoniere dei granata nella stagione appena conclusa. L’attaccante è in comproprietà col Catania e il Toro ha l’opzione del suo riscatto fissata a 1,7 milioni. Il Presidente Cairo vorrebbe uno sconto, almeno di 500 mila euro e il rischio di andare alle buste è concreto. Chi è certo di restare è il centrocampista Migjen Basha, per il quale i granata hanno il diritto di riscatto della comproprietà dall’Atalanta: elemento preziosissimo per il gioco di Ventura. Detto che Ebagua, a metà col Varese, non rimarrà ed ha richieste in B (Verona su tutte), ci sono anche altre due certezze: Stefano Guberti e Nnamdi Oduamadi non verranno riscattati e torneranno rispettivamente alla Roma e al Milan.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta