Varese, l’ex Maran: “Considero la serie A il giusto premio per il mio lavoro. Realizzo un sogno”

“Essere qui è la realizzazione di un sogno: quando sono entrato nell’impianto sportivo di Torre del Grifo mi sono emozionato”: sono queste le prime parole dell’oramai ex allenatore del Varese, Rolando Maran, che ha appena firmato un contratto biennale col Catania. “Questa piazza – continua Maran – rappresenta l’apice della mia carriera, tanto che se anche se ho concluso il mio lavoro col Varese da tre giorni non vedo l’ora di cominciare. Era impossibile rifiutare questa offerta, la considero un premio per il mio lavoro. Modulo? A Varese ho utilizzato il 4-4-2  ma avevo già preso in considerazione l’ipotesi di passare al 4-3-3, che poi è lo storico modulo di riferimento del Catania. Sarebbe da pazzi cambiare assetto se come in questo caso esiste un’impronta tattica tanto chiara”.

Notizie Correlate

Commenta