Padova, DS Salvatori: ”Orgoglioso di essere tornato, chiedo aiuto e collaborazione a tutti per tornare grandi”

Fabrizio Salvatori

 

Insieme a Fulvio Pea, in casa Padova è stato presentato anche il nuovo DS Fabrizio Salvatori. Ecco alcune delle sue parole: ”Sono orgoglioso di essere tornato a Padova, dove ho vissuto quattro anni splendidi. Questa è una piazza ambita da molti colleghi, essere stato scelto mi inorgoglisce… Chiedo rispetto e collaborazione con la stampa, nei momenti difficili meglio dare una mano, è li che si vede chi tiene al Padova”. Alcune inevitabili domande sul mercato: ”Ci sono sempre squadre che hanno disponibilità e possibilità superiori alle altre. La logica imporrebbe di presentarsi al ritiro con un’ossatura per poter lavorare al meglio, anche se si sa che negli ultimi giorni di mercato si possono fare degli affari. La speranza è di avere un organico adeguato già per la partenza. Stiamo valutando le comproprietà ed è dura. Difficile riscattare prestiti o opzioni e contropzioni, mentre per quanto riguarda i giocatori in scadenza ne stiamo parlando anche se ovviamente si stanno anche guardando intorno. E forse dovrebbero abbassare le pretese, ovvero guadagnare anche meno. Bovo? Sto aspettando delle risposte”. Salvatori parla della scelta di Pea e degli obiettivi della prossima stagione: ”Il sogno e la speranza ci sono, inutile negarlo. Ci vuole caparbietà e spirito d’unione, poi speriamo di regalare delle belle soddisfazioni. Tutti vogliono vincere! Pubblico deluso? Ho sempre seguito il Padova, e forse ci sono rimasto peggio per la finale playoff persa col Novara. Pea E’ una scelta ovviamente condivisa dal sottoscritto, speriamo che si riconfermi”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta