Serie Bwin, Esclusivo/ Il pagellone del campionato (19-22)

Michele Paolucci

 

Con le finali di playoff e playout disputate tra venerdì e sabato, si è concluso ufficialmente il campionato di Serie Bwin 2011/2012. Fra sorprese e delusioni, conferme in positivo e negativo, promozioni e salvezze, ecco il grande pagellone di fine anno. In questo articolo prendiamo in considerazione le squadre dalla diciannovesima alla ventiduesima posizione nella graduatoria finale:

Vicenza 4: I ragazzi di Cagni (oltre che di Baldini e Beghetto) si sono dati la zappa sui piedi da soli più volte, l’ultima durante lo spareggio playout contro l’Empoli: in vantaggio di due gol, rimonta toscana e rigore sbagliato a tre minuti dalla fine. E durante il campionato, vedi i tanti rigori sbagliati, c’è stato il resto. Squadra non certo da retrocessione, anche la società ha le sue colpe.

Nocerina 5: L’ottimo girone di ritorno ha rivitalizzato una squadra rassegnata al termine di quello d’andata. Però non è bastato per evitare la retrocessione, arrivata all’ultima giornata. Troppa improvvisazione.

Gubbio 4,5: Anche qui, troppa improvvisazione. In estate era stata costruita una squadra troppo giovane, con un allenatore altrettanto giovane. E infatti c’è stata tanta sofferenza. Poi l’avvento di Gigi Simoni ha ridato vita alla squadra che è stata migliorata nel corso della stagione. Però, al terzo cambio in panchina, la squadra è crollata nel finale. Mesto ritorno in Lega Pro.

Albinoleffe 4: Una retrocessione quasi annunciata, visto che la squadra non era stata potenziata rispetto allo scorso anno che aveva rischiato la retrocessione in Lega Pro. Il calcioscommesse potrebbe far sparire una delle favole del nostro calcio degli anni 2000.

di Marco Orrù

 

Notizie Correlate

Commenta