Lecce, rapimento Obodo: la polizia lavora per liberarlo senza riscatto

Christian Obodo

La polizia nigeriana è al lavoro per ottenere la liberazione di Christian Obodo, rapito ieri nella sua città natale di Warri, senza pagare il riscatto richiesto. “Confermiamo che Obodo è stato rapito ieri a Effurum – ha detto un portavoce – e stiamo facendo tutto il possibile per ottenere la sua liberazione. Abbiamo la speranza di liberarlo sano e salvo, stiamo lavorando in collaborazione con tutti i gruppi di sicurezza, comprese le associazioni di quartiere”. Il fratello del calciatore del Lecce ieri aveva dichiarato di non poter pagare più di 100mila euro (la richiesta dei rapitori sarebbe di 150mila).

Notizie Correlate

Commenta