Vicenza, ESCLUSIVO/ Lamberto Zauli: “Un boccone amaro da digerire”

Il Vicenza è una squadra che ha alle spalle una storia importante e una piazza incredibile. La retrocessione in Lega Pro brucia, con difficoltà si possono immaginare i biancorossi di nuovo in terza categoria. Abbiamo raggiunto, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, l’ex stella di una squadra che lottava in Italia e in Europa, Laumberto Zauli.

Lamberto, che partita è stata?
“E’ stata una partita emozionante, davvero di alto livello. Sapevano a cosa puntare e si giocavano tutto. Ora sono costretti, purtroppo, a ripartire dalla Lega Pro. Dovranno lottare per i tifosi, che meritano altro”.

Ora bisogna ripartire da zero?
“Sono troppo lontano per dire qualcosa, non conosco i programmi. Ora bisogna rimettere in ordine le idee e metabolizzare questa pesante retrocessione. Un boccone amaro da digerire”.

Una partita difficile da raccontare…
“Un altalena di emozioni. Prima il 2-0 del Vicenza, con l’Empoli retrocesso. Poi il gol di M’chelidze che ha riaperto tutto e il 2-2. Il rigore di Paolucci è stata l’ulteriore mazzata per i biancorossi. Mi dispiace molto”.

M.F.

Notizie Correlate

Commenta