Varese, le lacrime di Bressan e Kurtic

Jasmin Kurtic

Il Varese c’ha creduto fino alla fine, lottando con grande umiltà e non mollando mai. Nessuno si ricorderà di un inizio difficile della squadra guidata da Carbone, quella che non riusciva a segnare. Maran ha preso questa creatura in mano facendola volare fino a un gradino sotto dalla Serie A.

Il Varese ha dimostrato solidità difensiva con giocatori di grande qualità come Cacciatore e Terlizzi. Ha mostrato talenti a centrocampo, dove ha brillato la stella di Jasmin Kurtic. Ha sfoderato l’attacco più assortito e meglio attrezzato della B, con Neto Pereira, De Luca, Granoche, Martinetti e Plasmati.

Il Varese non ce l’ha fatta, ma è stata per un inezia. Meritava, ma come spesso accade nel calcio non sempre i migliori vincono. Alla fine ci sono state le lacrime di Kurtic e Bressan, immagini sincere in una stagione che meritava ben altro finale….

Notizie Correlate

Commenta