Calcioscommesse, ipotesi combine per Bari-Samp

Stefano Guberti

Non si ferma il dilagare del calcioscommesse nel mondo della Serie B. Se Almir Gegic ha dichiarato, in un’intervista rilasciata a ‘La Gazzetta dello Sport’ di voler raccontare le sue scottanti verità che coinvolgeranno nello scandalo anche i big del nostro calcio, le procure di Cremona, Napoli e Bari continuano a indagare sulla serie cadetta.

Sembra infatti che, sempre a quanto riporta il quotidiano calcistico, prima del derby incriminato tra Genoa e Sampdoria per cui sono indagati,oltre a Milanetto, Guberti e altri calciatori, ci fosse stato un tentativo di truccare la partita Bari-Sampdoria. E’ spuntato fuori un incontro tra Salvatore Masiello, personaggio cardine nello scandalo, reo confesso, e Stefano Guberti, nell’intento di alterare il regolare svolgimento del match.

In un faccia a faccia con l’allora allenatore dei galletti, Bortolo Mutti, ascoltato ieri a Roma, il tecnico avrebbe chiesto al difensore: “Perché ti sei incontrato con Guberti?”. Masiello avrebbe poi rifiutato la proposta del calciatore della Sampdoria, ma a questo punto Mutti potrebbe essere riascoltato in qualità di persona informata sui fatti, per poter così stringere il cerchio delle indagini su Stefano Guberti che, a questo punto, secondo gli inquirenti, avrebbe potuto proporre la stessa somma ai calciatori del Genoa nel derby finito sotto i riflettori, svoltosi due settimane dopo.

Notizie Correlate

Commenta