Empoli-Vicenza, Luigi Cagni “I giocatori devono riflettere. Ci vuole cattiveria agonistica nel calcio”

Un deluso e amareggiato Luigi Cagni si presenta ai microfoni di Sky. Il tecnico del Vicenza commenta la sconfitta contro l’Empoli costata la retrocessione ai veneti in Lega Pro “Abbiamo avuto stasera l’occasione di salvarci due volte. Invece commentiamo una retrocessione dopo questo anno davvero particolare. Io credo che i miei giocatori debbano riflettere” attacca Cagni “Perchè in questo campionato non si sono applicati al 100% mancando di cattiveria e agonismo. Questi ragazzi devono capire che per fare questo mestiere ci vuole un’intensità diversa. Mi dispiace per la città e i tifosi davvero. In questa partita dopo un primo tempo orribile nella ripresa dopo aver apportato qualche cambio siamo stati superiori ma non è bastato.” Infine due battute sul suo futuro “Vorrei continuare ad allenare, ma non in C.”

Notizie Correlate

Commenta