Vicenza, il trend stagionale dei veneti tra lunghe pause e momenti positivi

La stagione del Vicenza 2011-2012 è cominciata nel peggiore dei modi. Se analizziamo il trend iniziale dei veneti solo alla decima giornata, con Luigi Cagni al timone, è arrivata la prima vittoria in campionato. In precedenza cinque tonfi e quattro pareggi iniziali che testimoniano la difficoltà in termini di approccio al campionato per questa compagine. Il periodo migliore con otto turni utili consecutivi si è materializzato dalla 14° alla 21° giornata: da segnalare tra le altre le superbe vittorie ottenute al Luigi Ferrarsi contro la Sampdoria e la netta affermazione al Braglia di Modena per 3-0. Una volta arrivati nel 2012 il Vicenza è entrato nel suo periodo più buio: dodici partite senza gioie per i veneti che li hanno proiettati ad un passo dal baratro. Il finale di regular season è apparso più confortante, escludendo la batosta di Pescara e lo scivolone interno contro la Nocerina. Il play out è stato centrato ai danni dei molossi proprio grazie all’ultimo mese con il segno positivo: tre vittorie e un pareggio che hanno garantito ai biancorossi l’accesso allo spareggio salvezza.

Notizie Correlate

Commenta