Bari, DS Angelozzi su Torrente: ”Rimane se si ridimensiona, tutti lo dobbiamo fare per il bene del club”

Vincenzo Torrente

 

Il tecnico del Bari Vincenzo Torrente aveva parlato nei giorni scorsi del suo futuro nel club pugliese, ponendo qualche punto interrogativo sulla sua permanenza per via del fatto che la società non lo aveva ancora contattato per fargli conoscere i programmi futuri. Il DS Angelozzi, sulle pagine del Corriere dello Sport, gli ha risposto così: ”Non c’è fretta, per noi il tecnico rimane Torrente, ma bisogna che ci ridimensioniamo tutti, compreso lui. Il mister è un bravissimo allenatore e una persona perbene e vorremmo tenerlo, ma se rimane sulle sue posizioni è difficile che possa rimanere. Serve entusiasmo e un piccolo ridimensionamento, per il bene del Bari”. I problemi economici del club, dunque, non sono per niente finiti e il progetto ambizioso su cui faceva affidamento Torrente per una sua conferma, sembra non esserci.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta