Euro 2012, Nazionale azzurra in visita ad Auschwitz

Cesare Prandelli

La Nazionale di Cesare Prandelli ha fatto visita oggi ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau, dove i calciatori azzurri hanno incontrato alcuni superstiti dell’Olocausto. “E’ un’emozione così toccante che è difficile trovare le parole – ha detto Giorgio Chiellini -. Sono cose che ho studiato quando ero a scuola, ma vedere con i propri occhi è un’altra cosa. Soprattutto sentire il racconto dei sopravvissuti. Rimarrà nei nostri cuori per sempre”. Anche Morgan De Sanctis racconta le emozioni di questa giornata particolare: “Le sensazioni di oggi erano quelle di un silenzio totale, quasi surreale, c’era uno sgomento profondo e c’era assoluto rispetto, sinceramente credo che da questa visita scaturisca l’impegno, lo sforzo di conservare il ricordo e di consegnare alla memoria delle generazioni future l’atrocità delle cose perpetrate in questi luoghi”.

Notizie Correlate

Commenta