Reggina: “Niente patteggiamento perchè non responsabili”

Non tarda ad arrivare il comunicato della Reggina, in merito alla richiesta di 6 punti di handicap, formulata dal procuratore federale Stefano Palazzi nel corso del processo sul Calcioscommesse: “Abbiamo appreso della richiesta del Procuratore  Federale Dott. Palazzi in riferimento all’incontro Grosseto-Reggina del  15/05/2011 – si legge  nella nota societaria – Incontro che nessuno, ribadiamo nessuno, né  la Procura Federale né i presunti testi, hanno mai messo in discussione per quanto riguarda  la veridicità degli atteggiamenti, dei comportamenti agonistici e del  risultato conseguito sul campo dalle due squadre. Nessun  tesserato risulta essere coinvolto con comportamenti illeciti ad  ulteriore dimostrazione della assoluta estraneità dei fatti contestati  alla Reggina Calcio. Nessun patteggiamento è  stato richiesto dalla nostra società in quanto riteniamo di non aver  motivo di patteggiare qualcosa che non ci vede assolutamente  responsabili. Sarà cura dei nostri legali, Avv. Carlo Morace ed Avv. Giuseppe Panuccio, dimostrare nel dibattimento l’estraneità della nostra società”.

Notizie Correlate

Commenta