Varese-Verona, Jasmin Kurtic “A Verona dobbiamo dimostrare che siamo uomini veri”

Il centrocampista del Varese Jasmin Kurtic è stato l’autore del goal con il quale i lombardi si sono portati in vantaggio nella semifinale play off contro il Verona. Alla fine i ragazzi di Rolando Maran hanno superato gli scaligeri per 2-0 ed ora dovranno difendere il risultato nella gara di ritorno al Bentegodi. Queste le parole di Kurtic al termine del match:

Partiamo dal Gol…è la fotocopia di quello in nazionale. L’hai provato in allenamento?

Il gol? Mi sono dimenticato di come è stato perché dopo aver segnato ero già concentrato come se fosse stato 0-0. A Verona ci saranno 40000 persone, dobbiamo dimostrare che siamo uomini veri.

C’era pressione per il 3-0 subito a Verona?

A Verona siamo stati molli, non eravamo carichi in quella partita, non siamo stati i giocatori che voleva il mister. I giocatori che vuole lui sono cattivi, aggressivi, abbiamo dimostrato oggi che ciò che loro ci hanno fatto a Verona, con gomiti alti, scivolate, contrasti duri, noi sappiamo farlo meglio ed questo è ciò che ci vuole per arrivare alla Serie A.

L’avete riscattato oggi quel 3-0 quindi?

Io in primis avevo giocato male e oggi abbiamo dato la prova che il vero valore del Varese è questo. Bisogna mettere in campo la cattiveria giusta. Dobbiamo guardare ai 3 gol presi e non ai due fatti oggi. Ripartiamo da 0-0 per vincere la partita aggressivi e cattivi.

Corti è rientrato dall’infortunio ed è sembrato, insieme a te, il motore di questa squadra…

Corti fa sempre la differenza, la sua presenza mi ha fatto crescere e mi aiuta tantissimo in campo e fuori. Devo ringraziarlo perché è da lui che ho imparato come si sta in mezzo al campo e soprattutto le basi della tattica.

Il fattore campo è influente?

I tifosi sono fondamentali. Oggi abbiamo dimostrato ai tifosi che possiamo andare in serie A perché questi tifosi se lo meritano.

Emanuele Tramacere

Notizie Correlate

Commenta