Flash Reggina, attesa per le richieste di Palazzi

Scelta netta da parte della Reggina, che a differenza di altri club non intende chiedere il patteggiamento alla Disciplinare, per il deferimento sul calcioscommesse. Tirata in ballo per la gara di Grosseto, giocata il 15 maggio 2011, la società calabrese si è vista ammettere agli atti cinque testimonianze, tra cui quelle dei dirigenti Remo e Giacchetta. C’è molta attesa per conoscere le richieste del procuratore federale.

Stefano Palazzi, infatti, nella giornata di oggi è stato alle prese con le tante richieste di patteggiamento. Difficile fare pronostici sull’entità, ma è scontato che verrà chiesta una penalizzazione. Gli avvocati della Reggina effettueranno il dibattimento martedì prossimo.

p.f.

Notizie Correlate

Commenta