Calcioscommesse, GdF: da Buffon scommesse illegali per 1,5 milioni

Gigi Buffon

La vicenda calcioscommesse torna a toccare la Nazionale che si prepara ad Euro 2012. La clamorosa novità, stavolta, riguarda Gigi Buffon. Secondo quanto ipotizza un’informativa della Guardia di Finanza di Torino, allegata agli atti dell’inchiesta di Cremona, il portiere della Juventus avrebbe infatti effettuato scommesse illegali per oltre 1,5 milioni di euro nel 2010. Stando a quanto si legge nell’informativa, “un conto corrente intestato a Buffon Gianluigi ha registrato un’anomala movimentazione caratterizzata dall’emissione, nel periodo gennaio 2010-settembre 2010, di 14 assegni bancari, di importi tondi compresi tra 50mila e 200mila euro, per un totale di 1.585.000 euro, tutti a favore di Massimo Alfieri (titolare di tabaccheria a Parma, abilitata, tra l’altro, alle scommesse calcistiche)”. Da qui la banca ”ipotizza che le liquidità possano essere oggetto di scommesse vietate”. Buffon, comunque, non risulta indagato.

Notizie Correlate

Commenta