Ha parlato l’avvocato Grassani in merito al caso-Napoli a margine dello scandalo calcioscommesse: “Non sarebbe affatto una conseguenza automatica. Il regolamento dell’Europa League pone come condizione per l’ammissibilità al torneo il non essere stati coinvolti direttamente o indirettamente in illeciti sportivi, ma lo statuto attribuisce, all’articolo 50, alla Uefa stessa un potere discrezionale, da valutarsi caso per caso”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here