Vicenza, Cagni: ”Empoli mi dispiace, ma ti devo buttare giù”

Gigi Cagni

 

Empoli-Vicenza è lo spareggio playout per stabilire chi retrocederà in Lega Pro. Una sfida fra amici per il tecnico del Vicenza Luigi Cagni che ha vissuto le sue migliori stagioni proprio con il club toscano. Intervistato dal portale ‘PianetaEmpoli’, lo stesso Cagni esterna le sue sensazioni a pochi giorni dai due match: ”Dispiace essere capitato contro l’Empoli, ma non potevamo decidere noi e quindi dovrò essere ‘indifferente’ anche se l’amore che nutro per quella squadra e quella città è noto a tutti. D’altro canto siamo professionisti e dobbiamo accettare tutto”. Il mister dei veneti prova a giocare le gare in anticipo: ”Saranno due finali e come tali ci sarà tanta tensione emotiva, tipica di sfide come queste. Entrambe dovremo essere il più lucidi possibili per affrontarle al meglio. Favorito l’Empoli? Con due pari loro si salvano e quello è un vantaggio, però psicologicamente noi siamo più liberi perchè non abbiamo niente da perdere sostanzialmente, nel senso che siamo obbligati a vincere. E poi fisicamente stiamo bene e le ultime partite l’hanno dimostrato. Inoltre conterà molto il fattore campo, nonostante durante la stagione sia andata poca gente a vedere le partite di entrambe, sono sicuro che il pubblico sarà numeroso sia al Menti che al Castellani”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta