L’attuale portiere del Vicenza Paolo Acerbis avrebbe ammesso davanti ai magistrati di Cremona le sue responsabilità in tutti gli episodi a lui contestati per ciò che concerne la vicenda calcioscommesse. L’estremo difensore, arrestato ieri dalle forze dell’ordine, è accusato di aver manipolato o cercato di manipolare numerose partite giocate quando militava nel Grosseto. I suoi legali hanno presentato istanza di scarcerazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here