Calciomercato Sampdoria, ESCLUSIVO/ Vediamo nel dettaglio la situazione dei giocatori non interamente di proprietà dei blucerchiati: gli attaccanti

Eder

 

La Sampdoria dovrà affrontare i playoff per tentare l’assalto alla Serie A e visto come era iniziata la stagione, questo può considerarsi già un ottimo risultato. Se arriverà già da quest’anno la Serie A, bene, altrimenti il club ligure ci riproverà l’anno prossimo, con una base già abbastanza solida. Nel giro di un anno il parco di giocatori dei blucerchiati è cambiato tantissimo e molti di questi si trovano in prestito o in comproprietà alla Sampdoria. Inoltre, il club ligure ha in giro per l’Italia tanti ragazzi che sono ancora di proprietà doriana, chi interamente, chi a metà. Facciamo quindi una panoramica per capire chi farà parte della rosa della Samp il prossimo anno e chi no, pur non sapendo ancora in che categoria giocherà il club ligure. Concludiamo con l’attacco:

GRAZIANO PELLE’: In prestito dal Parma, la Sampdoria ha il diritto di riscatto della metà fissato a 2 milioni di euro. Rincalzo di lusso, arrivato a gennaio, quando è stato chiamato in causa si è sempre fatto trovare pronto e con due doppiette nel giro di una settimana ha deciso le gare contro la Nocerina e il Cittadella. Ci sono buone possibilità di un suo riscatto, anche se dovesse arrivare la Serie A.

EDER: In prestito dal Cesena, la Sampdoria ha il diritto di riscatto fissato a 3,2 milioni. Arrivato a gennaio dalla Serie A, si è affermato subito come uno dei protagonisti della rinascita blucerchiata. I 4 gol segnati finora se li è lasciati tutti a fine stagione quando le partite hanno contato maggiormente. Verrà sicuramente riscattato.

MASSIMO MACCARONE: In prestito all’Empoli, per contratto a giugno tornerà alla casa madre. Il suo contratto con i blucerchiati scade nel giugno 2013. Difficile, comunque, ipotizzare una sua permanenza a Genova, le due parti non si sono lasciate bene lo scorso gennaio e sarà difficile una riconciliazione. A Empoli ha fatto bene, ma il club toscano non ha i mezzi economici per comprarlo definitivamente.

SALVATORE FOTI: In prestito al Brescia. Ennesima stagione ai margini per questo talento che è ancora in attesa di esplodere. Il club bresciano ha il diritto dell’opzione sulla comproprietà, ma potrebbe anche non esercitarlo visto lo scarso utilizzo da gennaio in poi: 6 presenze per un totale di 85 minuti. Troppo poco. A Genova, nella prima parte della stagione, aveva anche segnato una rete al Crotone. Futuro abbastanza indecifrabile.

FEDERICO PIOVACCARI: In prestito al Brescia. Grande acquisto della scorsa campagna estiva della Samp, in maglia blucerchiata ha profondamente deluso e a gennaio ha fatto le valigie. Anche a Brescia ha proseguito una stagione abbastanza anonima. Difficile che possa rivestire il blucerchiato, se il Brescia troverà le risorse per acquistarlo lo farà, ma l’esborso fatto dalla Sampdoria la scorsa estate era stato notevole.

JONATHAN BIABIANY: In prestito al Parma che ha il diritto di riscatto della comproprietà. Grande stagione, finita in crescendo per il francese in Serie A. Il club ducale ne riscatterà la metà e proverà anche a comprarlo tutto. Il vero Biabiany a Genova non si è mai visto.

ALESSANDRO ROMEO: In prestito all’Ascoli. Veste la maglia bianconera da tre anni, ma questo è stato quello peggiore per lui, con un solo gol all’attivo, risalente alla terza giornata e varie discussioni con lo staff tecnico ascolano che non gli hanno permesso di dare il suo contributo nella seconda parte della stagione. L’Ascoli probabilmente lo lascerà andar via, ma a Genova sarà solo di passaggio.

STEFANO SCAPPINI: In prestito al Sorrento che ha il diritto di riscatto della comproprietà. Da due anni sta facendo bene in Lega pro con le maglie di Alessandria prima e Sorrento poi. Potrebbe anche essere riscattato dal club campano che sarà impegnato nei playoff per salire in Serie B. Non sarebbe male testarlo proprio nel campionato cadetto.

SIMONE ZAZA: In prestito al Viareggio. Nei primi sei mesi della stagione era in prestito alla Juve Stabia, in Serie B, ma ha trovato pochissimo spazio e a gennaio si è trasferito al Viareggio in Lega Pro e qui ha realizzato ben 9 gol in 16 partite. Decisivo anche nei playout. L’impressione è che sia un buon attaccante, il prossimo anno avrebbe bisogno di trovare fiducia almeno in Serie B per essere testato bene. Lo segue lo Spezia.

EMANUELE TESTARDI: In prestito al Siracusa. Tra Pergocrema e Siracusa appunto, ha collezionato 27 presenze e 8 reti in campionato. Non male. Anche per lui, come Zaza, c’è bisogno di un altro anno di apprendistato, magari anche in Serie B.

MARTELLA, MESSINA, GRIECO, BLONDETT, PATACCHIOLA, RIZZO: Tutti in prestito in Lega Pro, con ancora tanta strada da fare .

di Marco Orrù

 

 

 

 

 


Notizie Correlate

Commenta