Crotone-Brescia, le pagelle del match delle 15

Jonathas

 

Ecco le pagelle di Crotone-Brescia:

CROTONE

Bindi 6,5: Come successo ad Arcari lascia il posto al giovane terzo portiere dei rossoblù nella ripresa. Prima di questo era stato molto attento nelle poche occasioni dove lo ha impegnato il Brescia.

(dal 33′ st De Luca)

Correia 6: Non assicura la sua solita spinta, ma oggi il Crotone non ne ha bisogno. Si limita quindi alla fase difensiva. Ottima stagione per lui.

Tedeschi 6: Jonathas gli procura qualche grattacapo, fa fatica a contenerlo, ma in fin dei conti il brasiliano rimane a bocca asciutta.

Abbruzzese 6,5: Anche lui traballa quando Jonathas è dalle sue parti, ma il gol del 3-0 gli vale mezzo voto in più.

Migliore 6: Come Correia si limita alla fase difensiva e lo fa bene. Nel finale spinge di più, ma non riesce a trovare la via della rete.

Eramo 6: Corsa, inserimenti e chiusure. Buona partita del centrocampista numero 27.

Galardo 6,5: Capitano indomabile, dimostra di non essere prezioso solo in fase di copertura, ma si fa valere anche in fase offensiva, con aperture e assist di qualità.

Florenzi 6: L’impressione è che sia un pò in debito d’ossigeno dopo una stagione disputata alla grande. Non ha fatto vedere oggi le solite percussioni centrali per cui si è reso famoso quest’anno. Ultima partita in maglia rossoblù del Crotone.

Ciano 7: Ha approfittato di alcune squalifiche e infortuni che hanno colpito il reparto avanzato del Crotone nelle ultime settimane e si è segnalato per qualità tecniche molto buone. Anche oggi in gol.

Pettinari 6,5: E’ il riferimento centrale del tridente dei calabresi e non se la cava male. Vicino al gol con un colpo di testa nel primo tempo, mentre nella ripresa ci rimette quasi un naso per far segnare Abruzzese a porta vuota. Esce per l’infortunio rimediato sul 3-0.

(dal 20′ st Essabr) 6: Quando entra lui la partita ha ben poco da dire.

De Giorgio 7: Nel primo tempo è il meno attivo del tridente, ma nella ripresa si scatena e segna una doppietta in due minuti di pregevole fattura. Due pallonetti che beffano il giovane portiere bresciano.

(dal 15′ st Maiello) 6,5: Entra subito nel match e regala anche l’assist a Ciano per il momentaneo 4-0.

Allenatore, Drago 8: Voto alla stagione del Crotone. L’ex tecnico della Primavera dei calabresi è arrivato a metà stagione e ha reso quasi invincibile questa squadra. In casa ha perso solo col Pescara promosso in Serie A. Anche oggi, Brescia asfaltato.

 

BRESCIA

Arcari 6,5: Il Crotone nel primo tempo è molto pericoloso, ma Arcari è la solita saracinesca e chiude la porta. Dopo 9 minuti del secondo tempo lascia spazio al giovane Caroppo.

(dal 9′ st Caroppo) 5: Non vogliamo infierire più di tanto sul giovane portiere del Brescia, il terzo nelle gerarchie di Calori. Entra lui e il Brescia prende 4 reti nel giro di un quarto d’ora. C’è da dire anche che ha ben poco da fare sulle reti calabresi, forse sul secondo di De Giorgio è fuori posizione, ma è un errore lieve.

Martinez 5,5: Falloso in una partita che non lo richiedeva. E’ in ritardo su quasi tutte le azioni del Crotone.

De Maio 6: Più pericoloso in fase offensiva quando prende una traversa su colpo di testa. Dietro balla anche lui.

Caldirola 5,5: Anche lui sottotono, non riesce ad arginare l’onda calabrese.

Zambelli 6: Il capitano è l’ultimo che molla la presa. Sempre attivo, scende appena può, ma anche lui non riesce ad arginare le azioni del Crotone a inizio ripresa. Trova il gol della bandiera, l’ultimo della stagione bresciana.

Martina Rini 5: Un opportunità per il prodotto del settore giovanile del Brescia giocata male però. Poca qualità al servizio della squadra, un apporto quasi nullo.

(dal 15′ st Scaglia) 6: Per due volte dal suo ingresso impensierisce la porta dei calabresi, ma non trova la via della rete.

Budel 6: Schermo davanti alla difesa, prova a dare i giri giusti alla squadra che però non risponde più di tanto ai suoi stimoli.

Nana Wellbeck 6: Di stima. Classe ’94, è l’ultimo prodotto del settore giovanile del Brescia. Sta giocando molto ultimamente per acquisire esperienza. Gioca la sua partita, dimostra personalità e sarà certamente aggregato in pianta stabile alla prima squadra il prossimo anno.

(dal 24′ st Rossi) 6: Sarebbe da senza voto, nel senso che entra lui e la partita ha già preso i binari della vittoria crotonese.

Dallamano 5,5: Un tiro pericoloso a inizio partita col sinistro, poi più nulla, in continua sofferenza.

Jonathas 5,5: Sembra svogliato nel primo tempo, senza stimoli. Nella ripresa si sveglia, ci prova praticamente sempre da solo e si mangia almeno due reti. Genio e sregolatezza.

Piovaccari 5,5: Anche lui ci prova, ma senza fortuna. Il capocannoniere dello scorso campionato di Serie B era tutta un altra cosa.

Allenatore, Calori 5: La partita era influente, i suoi ragazzi la interpretano così così e a inizio ripresa crollano. E’ stata la sua ultima partita sulla panchina del Brescia? Staremo a vedere…

 

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta