Serie B, per la volata salvezza coinvolte sei squadre…

Una giornata al termine della stagione regolare. Il campionato di Serie B vive nella lotta salvezza il suo ultimo “must” prima di focalizzare la propria attenzione sugli spareggi in testa e coda del gruppo. Per ciò che concerne la permanenza quattro squadre sperano di terminare anticipatamente le proprie fatiche ovvero il Bari di Vincenzo Torrente, l’Ascoli di Massimo Silva, il Livorno guidato da Attilio Perotti e l’Empoli del mister Alfredo Aglietti. Una di queste però dovrà per forza affrontare lo spareggio play out contro Vicenza o Nocerina. I pugliesi hanno il compito più agevole sulla carta: ottenere almeno un punto contro il retrocesso Gubbio per mettersi ai ripari. Discorso diverso per i bianconeri i quali dovranno centrare i tre punti a Padova evitando così di ascoltare alla radio il risultato di Empoli. Il derby toscano tra Livorno-Grosseto se terminerà con il segno 1 regalerà la salvezza matematica ai labronici. Infine gli azzurri sono obbligati a vincere contro il Cittadella:  se eventualmente gli altri risultati andranno dalla loro parte, eviteranno uno spareggio che pare l’epilogo più plausibile. Discorso diverso per Vicenza e Nocerina. I molossi sperano di non seguire Gubbio e Albinoleffe in Lega Pro, ma dovranno andare a Pescara per ottenere l’intera posta. Un successo che non potrebbe bastare in caso di affermazione del Vicenza a Reggio Calabria.

Notizie Correlate

Commenta