Padova, Cacia: ”Mi piacerebbe restare, a Lecce non torno!”

Daniele Cacia

 

Daniele Cacia è stato il protagonista quest’oggi della conferenza stampa consueta in casa Padova. Argomento principale, il futuro del numero 10 dei biancoscudati: ”A me piacerebbe restare, avrei avuto il rinnovo del contratto automatico in caso di Serie A e invece niente. Con il Lecce sono in scadenza nel 2013, ma lì non ci torno perchè non mi sono mai ambientato. Ad oggi, comunque, è quasi impossibile che io resti qua… Mi reputo fortunato ad aver giocato col Padova, è un bel posto per fare calcio, mi piacerebbe confrontarmi con la Serie A, ma l’importante è trovare un posto dove essere felici”. Purtroppo per lui, la stagione attuale è stata negativa: ”Andando a ritroso nella stagione possiamo vedere che alcuni risultati con squadre inferiori a noi non sono stati positivi e questo l’abbiamo pagato tanto. Faccio un esempio: tra Crotone andata e ritorno, Gubbio, Albinoleffe e Juve Stabia abbiamo perso una marea di punti. La mia stagione? Avrei voluto avere più continuità, sono andato a sprazzi e poi ho pagato abbastanza l’espulsione all’andata contro la Nocerina”. Il Presidente Cestaro vuole lasciare: ”Lui è il primo tifoso di questa squadra e va capito, non ci sono tante parole per convincerlo in questo momento di rabbia. Qualche cambiamento lo farà per cercare di cambiare le cose in futuro…”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta