Pescara, Caprari: ”La promozione, i complimenti di Totti, un grazie a Zeman e il futuro a Roma. Che periodo!”

Gianluca Caprari

 

Il gioiellino della Roma in prestito al Pescara (che comunque ne eserciterà il diritto di riscatto della comproprietà), Giancluca Caprari, ha rilasciato un intervista al quotidiano locale ‘Il Romanista’ per parlare dello straordinario periodo che sta vivendo: ”Domenica abbiamo festeggiato tanto, ce lo siamo meritati. In realtà ancora non mi rendo conto neanche io di quel che è successo, adesso sono a casa mia in attesa di riprendere gli allenamenti e pian piano cercheremo tutti di metabolizzare ciò che abbiamo fatto. A Marassi comunque ho vissuto un emozione grandissima che non dimenticherò mai, peccato solo che è finito il campionato, cominciavo a divertirmi…”. Mister Zeman, a detta di tutti, è l’artefice della promozione degli abruzzesi: ”Lui è uno che parla poco, ci ha fatto i complimenti, è stato un maestro per noi che siamo cresciuti tanto sotto la sua guida. I suoi allenamenti sono molto duri e comunque molto diversi da quelli a cui ero abituato, è per questo che all’inizio ho fatto fatica. Poi però ho appreso in fretta i suoi schemi e ripeto che mi dispiace sia finito il campionato… Qua abbiamo vissuto anche momenti negativi, come l’aver visto morire in campo Morosini. Mi ero anche chiesto se avevo fatto bene a venire qua, anche perchè pensavo non ci saremo più ripresi. E invece no, i pensieri negativi sono svaniti in un attimo e adesso è ancora più bello tutto questo”. Il futuro di Caprari potrebbe essere la Roma, anche se non da subito: ”Tornerò in giallorosso portandomi dentro questa grande avventura, anche se non so cosa succederà. Le due società dovranno parlare e poi mettersi d’accordo. Mi ha fatto piacere che un campione come Francesco Totti abbia parlato bene di me e voglio ringraziarlo per questo”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta