Sassuolo-Reggina, Pea:”Sogno terzo posto da realizzare ma per noi conta solo vincere”

Fulvio Pea - allenatore Sassuolo

In casa Sassuolo i sogni non sono solo desideri, sognare è lecito specie se tutto il campionato è stato giocato ad altissimi livelli con risultati straordinari. Per Fulvio Pea l’appetito è arrivato mangiando, ed ora che il Sassuolo è vicino ad un sogno è giusto provarci. “Abbiamo il dovere di provare a raggiungere il terzo posto, siamo stati tutto l’anno li e ora dobbiamo fare un piccolo sforzo”. Due match prima del verdetto finale, due match point che sembrano alla portata ma che nascondono insidie e Pea non si fida:”La Reggina ha ottimi giocatori giovani e molto interessanti, appetiti anche da club della Serie A. Foti ha fatto un ottimo lavoro come sempre. Non pensiamo a sabato 26, ma solo alla Reggina perchè è un osso duro e dunque dobbiamo stare solo sul pezzo, concentrati per la gara di domani che ci deve portare tre punti in palio e dobbiamo cercare di vincere il match a tutti i costi”.
Infine Pea pensa al sogno playoff, ancora tutto da realizzare cercando di sfruttare al massimo quel piccolo vantaggio:” Sognare non costa nulla, lo fanno i bambini e così sognamo anche noi adulti. Vorrei che i premi arrivassero per meriti propri e se così fosse significherebbe che lo abbiamo meritato e raggiunto sul campo. Il terzo posto sarebbe un risultato fantastico e una soddisfazione immensa. Per come è nata questa squadra, per come si è trasformata in tutto l’arco del campionato, andare a fare i playoff sarebbe un vantaggio: la mia squadra è difficile da battere è difficile fargli gol, quindi andare a i playoff con due risultati su tre è un piccolo vantaggio ma pur sempre un vantaggio da sfruttare”…

Notizie Correlate

Commenta