È stato categorico Michel Platini, presidente della Uefa, che in un’intervista ai microfoni di Sky, si è soffermato sul problema delle scommesse e delle partite truccate: “Tutti i giocatori che hanno venduto una partita non giocano più a pallone”.