Modena, i giocatori proclamano il silenzio stampa e la società non ci sta

Cristiano Bergodi

 

Non c’è pace al Modena. Dopo le polemiche tra giocatori e Cuttone, il precedente tecnico subentrato a Bergodi a metà stagione, i quali decisero di fatto l’allontanamento dell’ex tecnico della Primavera in favore di un ritorno di Bergodi, gli stessi si rendono protagonisti di un altro fatto più unico che raro nel mondo del pallone. A partire da ieri, non parleranno più alla stampa fino al termine della stagione. L’accusa rivolta agli organi di informazione è quella di essere stata troppo dura nei loro confronti dopo le sconfitte con Sampdoria e soprattutto Vicenza, arrivate dopo un filotto di risultati utili. Questo il comunicato della società apparso sul sito ufficiale del club: ”A decorrere dalla giornata odierna e fino al termine del corrente campionato, i Calciatori del Modena F.C. hanno comunicato che non rilasceranno dichiarazioni o interviste agli Organi d’Informazione.

La Società Modena F.C. non condivide la decisione assunta dai propri tesserati, i quali risponderanno del proprio comportamento direttamente agli Organi d’Informazione”. Siamo quindi all’anarchia più totale. La stagione del Modena si è chiusa con una salvezza che sembrava non poter arrivare e che invece è arrivata tra mille difficoltà. L’impressione, però, che l’anno prossimo ci sarà un autentica rivoluzione, a cominciare da tecnico e Direttore Sportivo.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta