Padova, Dal Canto: ”Con Foschi nessuna lite, è l’unico che vedo sempre al campo…”

Alessandro Dal Canto

 

Consueta conferenza stampa di metà settimana in casa Padova per il mister Alessandro Dal Canto, che nella chiacchierata con i giornalisti si è anche tolto qualche sassolino dalla scarpa. Si comincia con il prossimo match contro la Nocerina: ”Dobbiamo vincere e sarà difficile, questo si sa, ma d’altronde da nessuna parte è facile vincere. Entrambe abbiamo grandi motivazioni e non credo che il fattore ambientale sia così determinante. Hanno un buon attacco e segnano molti gol, dovremo contenerli a poi attaccarli. Mi dispiace solo che non si gioca tutti alla stessa ora già da 4-5 giornate dalla fine, ora decidono tutto le televisioni”. La presunta lite con Foschi è già stata smentita dal Ds, ma anche Dal Canto dice la sua: ”Nessuna lite, stavamo urlando, ma contro altre persone. Non potrei mai discutere con lui visto che è l’unica persona sempre presente al campo, a differenza di altri…”. Il mister dei veneti risponde per le rime a Osuji che ieri l’aveva criticato per averlo fatto giocare solo un minuto contro il Gubbio. ”Lui non è pagato per giocare a tempo, viene da sei mesi di inattività e se l’ho messo solo per un minuto, vuol dire che mi serviva solo per un minuto…”. Sullo spogliatoio: ”Tutti non li posso accontentare e non l’ho fatto, altrimenti avrei sbagliato qualcosa e comunque nel periodo di massima criticità al mio operato, tutti si sono schierati dalla mia parte. Mi ritengo fortunato in questi 15 mesi ad aver trovato un gruppo di giocatori che ha saputo accettare e capire le mie scelte”. Ultima battuta su Padova-Torino: ”Venerdì decidono? Non sono preoccupato, non mi aspetto sorprese anche se ne abbiamo viste molte in questa stagione…”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta