Flash Calcioscommesse, Masiello chiede di patteggiare

Un anno e 10 mesi di reclusione. E’ la richiesta di patteggiamento che Andrea Masiello ha presentato tramite l’avvocato Salvatore Pino. Toccherà al procuratore Laudati e al sostituto Angelillis dare una risposta. In caso di parere positivo- si legge su “La Gazzetta dello Sport” -, l’ultima parola sarà del gip Abbattista che valuterà l’equità della pena. Nell’attesa l’ex capitano del Bari, arrestato il 2 aprile con Giovanni Carella (anche quest’ultimo ha chiesto alla Procura di Bari di patteggiare la pena, a un anno e cinque mesi) e Fabio Giacobbe nell’inchiesta sul calcioscommesse, ha avanzato un’altra istanza: la revoca dei domiciliari.

Notizie Correlate

Commenta