Serie Bwin, 12 squalificati per il prossimo turno

Lega Serie B

 

Dopo il posticipo della 40^giornata disputato ieri sera, il Giudice Sportivo Gianfranco Valente ha squalificato 12 giocatori per il prossimo turno del campionato di Serie Bwin. Ricrdoaimo che in vista dei due recuperi di stasera fra Torino-Sassuolo e Pescara-Livorno, il Giudice aveva già provveduto alle squalifiche nei giorni scorsi. Vediamo insieme le decisioni odierne:

SQUALIFICA PER DUE TURNI:

ABBATE Matteo (Verona) perchè, al 45° del secondo tempo, dalla panchina quale calciatore sostituito, rivolgeva ad un Assistente locuzione gravemente ingiuriosa

 

SQUALIFICA PER UN TURNO:

ANDELKOVIC Sinisa (Ascoli): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

LAZZARI Flavio (Empoli): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

PELLE’ Graziano (Sampdoria): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento non regolamentare in campo.

BOVO Andrea (Padova): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

DIAGOURAGA Mahamet (Modena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

FLORENZI Alessandro (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

GABIONETTA Denilson (Crotone): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).

MAURY Donovan Eric (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).

SALVI Alessandro (Albinoleffe): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

SARTORIO MEZAVILLA Adriano (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

ZITO Antonio (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

Inoltre, il Giudice ha comminato una multa di 5.000 euro alla Nocerina per avere suoi sostenitori, al 26° del secondo tempo, lanciato una bottiglietta piena d’acqua all’indirizzo di un Assistente, che non era attinto; recidiva specifica; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lettere a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza. Il club campano ha anche avuto un altra ammenda di 1.000 euro a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa due minuti; recidiva.

Infine, il Presidente del Verona Giovanni Martinelli è stato inibito A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 31.  LUGLIO 2012, perché, al termine della gara e nei locali degli spogliatoi,rivolgeva agli Ufficiali di gara locuzioni gravemente irriguardose ed addebiti di incapacità; indi colpiva ripetutamente e danneggiava gli infissi dei locali; infrazione rilevata da un Assistente e da un collaboratore della Procura federale.

di Marco Orrù

 

Notizie Correlate

Commenta