Pescara,ESCLUSIVO/ Marco Verratti vs Andrea Pirlo, due giocatori lo stesso destino…

Le luci su Marco Verratti del Pescara, si sono accese ormai da tempo. Il centrocampista del Delfino è stato convocato dal Commissario Tecnico dell’Italia Cesare Prandelli nella lista dei 32 per Euro 2012 ossia l’ultima grandissima gioia per il “Gufetto” di Manoppello, classe cristallina e talento indiscutibile. In questi mesi si sono sprecati i paragoni con Andrea Pirlo della Juventus sua probabile squadra della prossima stagione. Ciò che effettivamente si è materializzato nella carriera di Verratti è stato un destino similare che è toccato al regista bianconero. Il numero 10 abruzzese ha infatti da sempre ricoperto la posizione di trequartista, fin da quando ha esordito nel calcio professionistico all’età di sedici anni. Nel campionato odierno il “Gufetto” cominciò con il freno tirato perché il modulo del suo tecnico Zdenek Zeman non prevede il fantasista dietro alle punte. Il boemo però puntò lo stesso su di lui arretrandolo nel ruolo di regista difensivo: una svolta nella campionato di Verratti, scoperto mediano basso dal maestro boemo. Così accadde al Milan per Andrea Pirlo sotto l’egida di Carlo Ancelotti che lo scoprì centrocampista centrale, dopo i primi anni da trequartista. L’augurio è che Marco Verratti possa davvero ripercorrere strade similari a Pirlo, magari regalandosi e regalandoci un altro campionato del mondo….!!

Notizie Correlate

Commenta